Info corso

crediti ECM
3
Periodo
on-line fino al 02/12/2022
Codice ECM
428-351587
Destinatari

Medico chirurgo: Allergologia e Immunologia Clinica; Anatomia Patologica; Anestesia e Rianimazione; Angiologia; Biochimica Clinica; Cardiologia; Chirurgia Generale; Continuità Assistenziale; Dermatologia e Venereologia; Direzione Medica di Presidio Ospedaliero; Ematologia; Endocrinologia; Farmacologia e Tossicologia Clinica; Gastroenterologia; Genetica Medica; Geriatria; Igiene degli Alimenti e della Nutrizione; Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica; Laboratorio di Genetica Medica; Malattie dell'Apparato Respiratorio; Malattie Infettive; Malattie Metaboliche e Diabetologia; Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza; Medicina Fisica e Riabilitazione; Medicina Generale (medici di famiglia); Medicina Interna; Medicina Legale; Medicina Nucleare; Medicina Termale; Medicina Trasfusionale; Microbiologia e Virologia; Nefrologia; Neurologia; Radiodiagnostica; Reumatologia; Scienza dell'Alimentazione e Dietetica

Help desk
Per informazioni contattare l'indirizzo email: v.delgreco@planning.it
Tel: --

Non sono possibili nuove registrazioni, mentre i corsisti già registrati possono ancora accedere ai contenuti didattici.

Programma del corso

15:30Introduzione ai lavori
Andrea Montagnani

15:35Rischio cardiovascolare e unmet needs: focus sul paziente difficile con comorbilità
Alba Sciascera

15:55Determinanti di complessità del paziente ricoverato in Medicina Interna e influenza su aderenza e persistenza terapeutica
Antonio Greco

16:15Rischio cardiovascolare residuo nel paziente con multimorbilità e politerapia: cosa fare?
Alberto Mazza

16:35Caso clinico
Davide Carrara

16:50Discussione sui temi trattati

17:20Conclusioni
Andrea Montagnani

Presentazione del corso

Esistono molteplici opzioni terapeutiche per la maggior parte delle patologie croniche e per i principali fattori di rischio, in particolare in ambito cardiovascolare, ma spesso l’efficacia di queste soluzioni è condizionata da una inadeguata aderenza dei pazienti alle terapie. Ciò è tendenzialmente tanto più rilevante quanto più è elevato il numero di farmaci che il singolo paziente dovrebbe assumere, e la conseguenza è tendenzialmente un effetto sub‐ottimale delle terapie, per esempio in termini di mancato raggiungimento dei target terapeutici (basti pensare alla pressione arteriosa o ai livelli di colesterolo / trigliceridi).

Questo è particolarmente vero nel paziente che afferisce ai reparti di Medicina Interna, solitamente molto anziano, fragile e politrattato. Infatti, uno dei maggiori problemi di salute pubblica è rappresentato dal rischio cardiovascolare residuo in pazienti per i quali è stata posta prescrizione a uno o più trattamenti, e gli unmet need sotto questo profilo appaiono significativi. Proprio per far luce su queste problematiche, sui principali motivi per i quali si verifica una insufficiente compliance dei pazienti alle terapie, che vengono assunte magari in maniera sotto dosata, irregolare o per limitati periodi di tempo, i tre eventi si focalizzeranno su dislipidemia, ipertensione e complessità del paziente, per meglio comprenderne rischio cardiovascolare e aderenza terapeutica. Si tratterà quindi di approfondire per i tre argomenti, la caratteristiche, le motivazioni, e le modalità con le quali può essere affrontato il problema del rischio cardiovascolare e dell’aderenza (dal counseling all’utilizzo di associazioni farmacologiche precostituite che limitano il numero di formulazioni farmacologiche che il paziente è chiamato ad assumere) nei pazienti dei reparti internistici.

Con il contributo non condizionante di

Segreteria nazionale FADOI
Provider ECM n. 428
Via Felice Grossi Gondi, 49 - 00162 Roma
tel +39 06.85355188
email: segreteria@fadoi.org
www.fadoi.org

FAD.centrostudifadoi.org è la piattaforma ECM di FADOI, Società Scientifica di Medicina Interna

Engineered by