Info corso

crediti ECM
1,5
Periodo
on-line fino al 27/03/2021
Codice ECM
428-313960
Destinatari
Medico Chirurgo

Non sono possibili nuove registrazioni, mentre i corsisti precedentemente registrati possono ancora accedere alle lezioni.

Programma

 

16.30
Introduzione al webinar
Giancarlo Antonucci


16.35
Ipercolesterolemia e dislipidemia mista, fra linee guida e mondo reale
Angelo Bosio


16.55
Approcci farmacologici per la riduzione dei livelli di colesterolo, una storia in evoluzione
Elena Barbagelata


17.15
Acido bempedoico, evidenze per una nuova opportunità nel trattamento dell’ipercolesterolemia e della dislipidemia mista
Matteo Caiti


17.35
Discussione sui temi trattati


17.55
Conclusioni e take home messages
Giancarlo Antonucci

Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione del corso

Come ampiamente noto, le dislipidemie in generale e l’ipercolesterolemia in particolare rappresentano un importante fattore di rischio per le patologie cardiovascolari su base arteriosclerotica. Nonostante l’oramai pluridecennale utilizzo di importanti farmaci come le statine, gran parte dei pazienti con ipercolesterolemia non raggiunge i target terapeutici stabiliti dalle linee guida internazionali, e rimane quindi a più alto rischio di complicanze quali infarti del miocardio, ictus, o insufficienza arteriosa periferica. Vi sono poi pazienti che oltre all’ ipercolesterolemia presentano livelli elevati di altre componenti del metabolismo lipidico (in particolare i trigliceridi), così da richiedere spesso trattamenti combinati.

Negli ultimi anni l’armamentario terapeutico per la gestione delle dislipidemie, e in particolare dell’ipercolesterolemia, si è arricchito di nuove opzioni farmacologiche, come gli anticorpi monoclonali inibitori della proteina PCSK9, indirizzati ai pazienti non adeguatamente controllati dalla dieta e dalle statine, o intolleranti rispetto a questi farmaci. Ancora più recentemente la ricerca scientifica ha proposto una nuova molecola, l’acido bempedoico, che agisce con un meccanismo d’azione completare rispetto a quelli delle molecole disponibili (inibizione a livello epatico dell’enzima ATP citrato liasi), e utilizzato in associazione alle statine o ad altre terapie ipolipemizzanti è in grado di apportare una addizionale e significativa riduzione dei livelli di colesterolo LDL.

Il programma formativo proposto, che si svolgerà in modalità virtual live, ha l’obiettivo di offrire ai partecipanti un inquadramento generale e attuale sulla entità del problema, la fisiopatologia del controllo dei livelli di colesterolo e i trattamenti farmacologici disponibili, e le evidenze presenti nella letteratura scientifica in merito a efficacia e sicurezza dell’utilizzo di acido bempedoico.

Segreteria nazionale FADOI
Provider ECM n. 428
Via Felice Grossi Gondi, 49 - 00162 Roma
tel +39 06.85355188
email: segreteria@fadoi.org
www.fadoi.org

FAD.centrostudifadoi.org è la piattaforma ECM di FADOI, Società Scientifica di Medicina Interna

Engineered by